Menu Chiudi

Riscoprire i tesori della vecchia Affori

Affori via Osculati, torre di guardia del XIV secolo fu il campanile della prima parrocchiale

I luoghi, i simboli e i tesori della Affori più antica

Su YouTube abbiamo scovato questi video reportage realizzati da Tullio Quaianni negli anni passati.
Decine di belle immagini da lui scattate e poi rimontate in sequenze video che ritraggono e raccontano gli angoli più intimi di Affori e Bruzzano.

Tullio Quaianni, autore del video Affori e i suoi tesori

Tullio Quaianni ci invita a ripercorrere le antiche strade di Affori soffermandosi su molti dettagli veramente unici immortalati coi suoi scatti che non potevano certo sfuggire al suo attento sguardo di fotografo: da Via Osculati con l’antica torre medievale, le antiche corti di via Cialdini e via Moneta, gli splendidi interni della Parrocchiale di Santa Giustina, cuore spirituale di Affori, col suo svettante campanile, le volte affrescate e il famoso dipinto “La Vergine delle Rocce”per chiudere il tour afforese con i basso-rilievi del Monumento dedicato ai Caduti in Guerra….

I tesori di Affori raccontati in un video reportage

Passeggiata attraverso le strade e i tesori della Affori più antica. Affori fu un contao a sè sino al 1923. In evidenza una torre del XIV secolo, una copia della “Vergine delle rocce” di Leonardo (presente nel museo di Londra) di attribuzione a uno dei discepoli del maestro. L’ultima attribuzione ad Ambrogio de Predis.

Milano da scoprire, Villa Litta Modignani di Affori

Come avevamo promesso siamo tornati ad Affori per mostrarvi la Villa Litta Modignani dopo il termine della prima fase dei restauri. La Villa, costruita tra il 1687 e il 1750, appartenne a diverse famiglie della nobiltà milanese e, soprattutto nell’Ottocento, fu luogo di ristoro, di delizie, di incontri al verde di un vastissimo parco. L’ultima famiglia a goderne fu proprio la Litta Modignani. Successivamente, dal 1927, divenne di proprietà pubblica e cioé del Comune di Milano.

Milano da scoprire, Cascina Sant’Anna di Bruzzano

E’ una delle più belle e meglio conservate tra le cascine inizi ‘900 nel milanese. Bruzzano appartenne al territorio di Affori e quindi entrambe le cittadine vennero inglobate da Milano. La cascina è composta da 5 edifici che, ai tempi, contenevano sia le abitazioni dei contadini, che le stalle, i magazzini, le macchine agricole. Oggi é divenuta di proprietà comunale e contiene diversi servizi per i cittadini, compresa una biblioteca.

Scopri altri sorprendenti luoghi leggendo gli articoli su MilanoAffori.it

Arte, spettacoli e buon cibo al Paolo Pini di Affori

Stagione teatrale 2020 della rassegna Da Vicino Nessuno è Normale Da molti anni il Paolo Pini è una delle più importanti realtà artistiche, culturali e sociali della zona nove, rinomato in tutta Milano Arte, spettacoli teatrali, visite guidate, laboratori ricreativi, orti condivisi, luoghi di incontro e socializzazione e ospitalità. E non manca certo il buon…

ATM Radiobus Q41 dal 4 Maggio 2020 cambia il servizio

Modifiche al servizio bus ATM notturno Q41AFFORI – COMASINA – BRUZZANO – BOVISASCAATTENZIONE: a seguito delle ultime disposizioni del Governo in materia di Sicurezza Sanitaria relative alla FASE DUE post CORONA VIRUS COVID-19a partire da Lunedì 4 Maggio 2020 il Comune di Milano e ATMhanno adottato nuove misure relative al servizio di trasporto pubblico.Nello specifico…

Quando i tram sferragliavano ad Affori

Il “Mombello” il trenino verde-arancio per Limbiate STORIA DI TRAM e BINARI Più di vent’anni fa, prima della fine degli anni ’90, binari, tram e lunghi trenini attraversavano Affori percorrendo l’asse Pellegrino Rossi – Astesani – Vincenzo da Seregno. Una lunga e avvincente storia cominciata nel 1882 con l’OMNIBUS A CAVALLI poi il TRANVAJNO BIANCO…

I Sirenei di Affori, maestoso portale di Villa Litta

Uno dei simboli memorabili e più preziosi di Affori, I Sirenei. Eretto nel ‘700 era il trionfale portale di accesso a Villa Litta Modignani da cui fu irrimediabilmente separato con l’arrivo della ferrovia. Decenni di oblio e degrado fino ai restauri del 2012. Questo maestoso portale barocco in stile egizio vecchio di tre secoli, sopravvive…

Affori, trasporti e mezzi pubblici: i nuovi percorsi dei bus ATM in zona 9

La nuova linea 35 da Molino Dorino arriverà ad Affori FNLa linea 41 fino al Pronto soccorso di Niguarda Le mappe con i percorsi delle linee di autobus ATM che transitano ad Affori Dopo il potenziamento della rete ATM avvenuta nel Settembre 2017, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Milano Marco Granelli ha annunciato le ultime novità…

Un collegamento tramviario tra Niguarda, Affori e Bovisa

Una metrotramvia al posto della gronda Il Progetto di una nuova linea tramviaria tra i quartieri nord di Milano per collegare il Pronto Soccorso di Niguarda con Affori M3 e la Bovisa Metrotranvia nord ipotesi di tracciato Gobba – Bicocca – Ospedale Niguarda – AFFORI M3 – Bovisa – Certosa Riprendiamo un tema molto interessante e molto dibattuto che riguarda le…

Via Osculati cuore antico della vecchia Affori

Vi siete mai posti la domanda di chi fosse quel “tal del tali” il cui nome è scolpito sulla targa in marmo di una strada? Chi era Gaetano Osculati e cosa fece per meritarsi tanto riconoscimento? Gaetano Osculati morì nel 1894. La targa della strada riporta la data errata A lui è dedicata una delle…

Posted in Foto Video reportage, Storia Cultura

Altri articoli suggeriti su MilanoAffori.it

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.