Menu Chiudi

Il grande Lago tra Bruzzano e Niguarda al Parco nord

Parco Nord Milano lago Niguarda verso Bresso foto Ermes Cordaro Maggio 2017

Dal canale Villoresi le acque del Ticino formano il grande specchio d’acqua di Niguarda

Parco Nord Milano il lago di Niguarda foto Ermes Cordaro 2017

Là dove c’era il grande prato ora c’è…

Nella primavera del 2014 nell’area a prato tra Bruzzano a ovest e Niguarda a est, sulle propagini di parco in territorio milanese al confine con il comune di Bresso, fu realizzato un vastissimo scavo.

La vasta area incolta di oltre 21 mila metri quadrati venne sconvolta da grandi sbancamenti di terra per la realizzazione di un grande bacino acquatico largo 60 metri per una lunghezza di 480 metri. La profondità al centro del lago artificiale arriva a circa 4 metri. Guarda il video qui sotto…

Veduta aerea lago niguarda parco nord foto Art Studio

Gli specchi d’acqua nel parco nord offrono rifugio a molte specie di uccelli migratori

Il lago di Niguarda non è l’unico bacino d’acqua all’interno del Parco nord Milano. Altre aree palustri furono realizzati negli anni addietro nel settore nord del parco nel territorio dei comuni di Bresso e Cinisello. Questi specchi d’acqua ospitano molte specie di volatili che vi nidificano tra i rigogliosi canneti di bambù e sono rifugio prediletto di molte specie che vi riposano durante i periodi di migrazione. Il grande bacino che qui descriviamo con queste splendide foto postate dai residenti sui social network di zona è situato tra i quartieri di Niguarda e Bruzzano ed è un oasi per Gabbianelle, Cigni e Aironi.

Gli scavi per realizzare il grande specchio d’acqua tra Bruzzano e Niguarda

Il grande specchio del lago tra Niguarda e Bruzzano al parco nord

Il video del Consorzio Parco nord Milano racconta la nascita del Lago di Niguarda

Il parco Nord nasce grazie alla dismissione della Breda

Al posto delle gloriose fabbriche un immenso polmone verde

Il Parco nord Milano si estende tra i sei comuni di Milano, Sesto San Giovanni, Bresso, Cusano Milanino, Cormano e Cinisello Balsamo.

Immaginato alla fine degli anni ’60, riconosciuto parco regionale nel 1975, i primi interventi di forestazione risalgono al 1983;
oggi dopo quasi 40 anni è uno dei parchi più belli ed estesi dell’area urbana milanese. Si estende su circa 640 ettari di verde, organizzati in zone boschive, radure, filari, macchie arbustive, siepi e piccoli specchi d’acqua.

Fu concepito per ricucire le lacerazioni delle aree industriali a nord di Milano, là dove sorgevano gli immensi impianti produttivi delle storiche fabbriche come la Breda, una delle maggiori industrie metallurgiche del territorio italiano, dismesse e abbandonate per decenni a seguito della deindustrializzazione. I terreni furono bonificati, rinverditi ed attrezzati per la fruizione pubblica.

Sei Comuni connessi attraverso il Parco Nord

Il territorio compreso entro il perimetro del Parco nord è di ben 6.429.640 metri quadrati. Chilometri di percorsi ciclo pedonali attraversano in lungo e in largo tutto il parco nord permettono di raccordare tra loro le molteplici aree del parco che si estendono sui sei Comuni di Milano, Bresso, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Cusano Milanino.
Lunghe passerelle scavalcano i grandi viali stradali e le superstrade facilitando l’accessibilità e la fruibilità in sicurezza di ciclisti e pedoni.

Mappa del Parco Nord Milano

Una vasta rete di percorsi ciclo-pedonali collegati con ponti e passerelle permettono a pedoni, ciclisti e corridori di collegare in totale sicurezza i quartieri a nord di Milano di Affori, Bruzzano e Niguarda con i comuni di Bresso, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e Cusano Milanino.

Parco nord la passerella scavalca via Aldo Moro e il fiume Seveso agosto 2015 foto Ermes Cordaro
Parco nord Milano: la passerella che scavalca via Aldo Moro e il fiume Seveso a Niguarda (foto Ermes Cordaro agosto 2015)

Leggi anche l’articolo e vedi la bella galleria fotografica…

Parco Nord Milano sconfinata oasi verde: fitti boschi, vaste praterie, specchi d’acqua e luoghi monumentali

E’ uno degli esempi più riusciti di parco di cintura metropolitana realizzati in Europa che ha permesso il recupero di vastissime aree degradate e abbandonate…

Parco Nord Milano luci autunnali lungo i viali alberati foto Ermes Cordaro 2016

Il Parco delle Favole compie 40 anni. Le lotte dei comitati e di Luciana Guffanti contro la Gronda nord

Il racconto di anni di battaglie giudiziarie e ricorsi dei comitati di quartiere che si opponevano alla Gronda nord per difendere l’area di 26mila mq. Da cava di sabbia a quello che oggi è il Parco delle Fiabe. Il ricordo di Luciana Guffanti la “Pasionaria di Affori” Il Parco delle Favole ad Affori fu inaugurato dal Sindaco Aniasi nel…

Leggi l'articolo…

Parco Nord Milano, sconfinata oasi verde ricca di fitti boschi, vaste praterie, specchi d’acqua e luoghi monumentali

Sorto negli anni ’70 sulle ceneri delle grandi industrie metallurgiche, il Parco nord con i suoi 640 ettari è un’oasi naturalizzata che accoglie uccelli migratori e animali selvatici. Chilometri di sentieri ciclo-pedonali percorrono e uniscono i quartieri di Affori, Bruzzano e Niguarda coi comuni a nord della città. Parco Nord Milano splendidi viali alberati nelle…

Leggi l'articolo…

Affori Via Moneta: nuove torri residenziali e più verde per il Parco di Villa Litta

Abbattuti i vecchi capannoni industriali. Nuove residenze, parcheggi, una passerella ciclo-pedonale tra Affori e Bovisasca e un ulteriore ampliamento del Parco di Villa Litta Una importante trasformazione urbanistica sta cambiando il volto di Affori: negli ultimi dieci anni sono molte le aree ex industriali interessate da massicci interventi edilizi di riqualificazione e valorizzazione. Il Programma…

Leggi l'articolo…

Posted in Verde Sport Ambiente

Altri articoli suggeriti su MilanoAffori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.